domenica 12 luglio 2020

[Nuovo Universo] - "Il Pitt" - La voragine che fu Pittsburgh

Il blog delle Cronache di Vector Sigma presenta l'evento che rivoluziona il pianeta Terra del Nuovo Universo e innesca l'inizio della fine di tutto.

Il Pitt in formato PDF scaricabile

Uscito nel dicembre 1987, Il Pitt è un albo singolo, intitolato in originale The Pitt, in un gioco di parole intraducibile tra pit (buco nel terreno) e il nome della città di Pittsburgh (la città natale di Jim Shooter, colui che creò il Nuovo Universo).

Nella serie di Starbrand, Ken Connel tenta di liberarsi del potentissimo Marchio Stellare imprimendolo su un oggetto inanimato, mentre è in orbita sopra Pittsburg. Il risultato è una catastrofe incommensurabile, con cui molti altri personaggi del Nuovo Universo devono fare i conti, in un tentativo impossibile di sondare un disastro troppo vasto per essere immaginato.

Già presentato in Italia su Starmagazine 26 della Star Comics, Il Pitt ora riproposto con una nuova traduzione e completo delle pagine di solo testo e analisi grafica del disastro di Pittsburg, omesse nella prima edizione italiana.

Ai testi, il meticoloso Mark Gruenwald (autore della serie D.P.7. del Nuovo Universo) e il sanguigno John Byrne (autore entrante di Starbrand, metodicamente intento a demolire la creatura prediletta di Jim Shooter, che l'aveva creata e scritta fino a poco prima di lasciare la Marvel, e guarda caso era originario lui stesso di Pittsburgh). All'arte, il tuttofare Sal Buscema, noto per la sua velocità, ma qui impegnato a realizzare i disegni con la cura e l'estro sviluppati durante la collaborazione con Walter Simonson (e destinato poi a crescere ulteriormente in espressività su Spectacular Spider-Man); alle chine, il veterano del fumetto a strisce Stan Drake.
Questi autori danno vita a un fumetto visivamente chiaro e a volte persino luminoso, in forte contrasto col tono cupo e catastrofico di una narrazione secca e catastrofista, incentrata sul disperato tentativo, da parte di un gruppo di persone più o meno comuni, di affrontare la distruzione incontenibile che ha colpito la Terra fin quasi nel suo cuore.

Anche questo fumetto, come il precedente Transformers: Rigenerazione Uno n.99, con la sua atmosfera da fine di un'epoca, arriva curiosamente proprio dopo l'annuncio della fine dell'epoca delle Cronache di Vector Sigma, quasi a fare da spartiacque tra la vecchia e la nuova era.

Nessun commento:

Posta un commento